Atp Vina del Mar: è il gran giorno, Nadal torna in campo oggi nel doppio alle 22 ora italiana

Ci siamo. Dopo tanti rinvii, Rafa Nadal torna finalmente in campo nell'Atp 250 di Vina del Mar. Oggi, il tennista iberico esordirà nel torneo di doppio in coppia con l'amico argentino Juan Monaco contro il duo ceco composto da Dlouhy e Cermak, testa di serie n°2 nel tabellone di specialità. La partita si disputerà sul Centrale Court non prima delle ore 18 cilene, ovvero le 22 in Italia e verrà trasmessa dalla tv ufficiale del torneo cileno.
Domani, Rafa, alla stessa ora, debutterà in singolare contro il vincente del derby argentino Pella-Del Bonis. Tutti i fan italiani del campione del Roland Garros potranno ammirare il rientro del loro idolo in diretta su Supertennis.
Nel frattempo in Cile, è esplosa la Nadal mania. Un torneo tutto sommato marginale del circuito Atp sta avendo una risonanza simile a quella di Masters 1000. Entusiasta il direttore Alvaro Fillol: "Il Cile è letteralmente impazzito. star, personaggi televisivi ed inviati speciali,  tutti alla ricerca di una fotografia con Rafa. I più sfortunati dovranno accontentarsi di un semplice autografo". Toccante quanto accaduto ieri. Mentre Nadal si allenava, una donna è riuscita a eludere il cordone di sicurezza e a entrare in campo per regalare un sorriso alla figlia di tre anni, nata anche lei a Mallorca, malata di tumore. Rafa, emozionato, ha tenuto la piccoletta sulle ginocchia. Ora la madre spera  ottenere la maglietta autografata dal campione per metterla all'asta e raccogliere fondi per finanziare le cure della piccola.
Nadal manca dal campo dalla scorso 28 giugno. Era la serata di Italia-Germania 2-1 e della doppietta di Balotelli. Tutti a guardare gli Azzurri mentre, sul centrale di Wimbledon, si consumava l'exploit tennistico più sorprendente degli ultimi anni con la vittoria della meteora Rosol in cinque set sull'iberico, reduce dal settimo successo al Roland Garros. Da lì è stato un calvario. Prima uno stop di quindici giorni per la tendinite al ginocchio, poi la situazione è precipitata con la rinuncia alle Olimpiadi (e al ruolo di portabandiera), ai tornei americani sul cemento, agli Us Open, ai Masters di fine anno e agli Australian Open. Sarà dura tornare subito ai vertici. L'importante però è ricominciare. In fondo, Nadal mancava a tutti. Anche ai suoi avversari...

 

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail