Rafael Nadal a Vina del Mar contro Federico Delbonis oggi alle 22

Rafael Nadal è tornato. Dopo la rottura parziale del tendine rotuleo del ginocchio sinistro, la scoperta della sindrome di Hoffa (infiammazione dei tessuti) e un virus intestinale che lo hanno costretto a rinviare il suo ritorno in campo per mesi, il tennista spagnolo ha scelto la terra battuta di Vina del Mar, molto meno "pericolosa" delle altre superfici, per riprendere il ritmo partita dopo i tanti mesi di stop.
Il mancino di Manacor ha giocato il suo ultimo match del 2012 il 6 giugno, nel secondo turno di Wimbledon, perdendo in cinque set contro Lukas Rosol.

Il tabellone del torneo di Vina del Mar 2013

Ieri l'esordio assoluto nel 2013 in doppio con il suo collega e amico Juan Mónaco contro Frantisek Cermak /Lukas Dlouhy, teste di serie numero due del torneo, che Rafa e Pico hanno fatto fuori in un'ora e cinque minuti con il risultato di 6-3, 6-2.

Questa sera, dopo le ore 18 cilene, le 22 in Italia, la partita di singolo tra Nadal e Federico Delbonis, l'argentino nato nel 1990, che ieri ha battuto il suo connazionale e coetaneo Guido Pella 2-6, 7-6, 7-6.

Il match tra Nadal e Delbonis è un inedito: non ci sono precedenti tra i due mancini rispettivamente n° 5 e n° 128 del mondo, ma certamente non ci vuole molto per capire che questa è una partita che Rafael potrebbe vincere anche giocando su una gamba sola.

Vina del Mar solitamente non è uno dei tornei più attesi, tanto che anche i bookmaker, presi dalle scommesse su Montpellier e Zagabria, lo stanno lasciando da parte. In questi giorni, però, l'interesse attorno a questa edizione della competizione che ha luogo in Cile è cresciuto proprio grazie al ritorno di Rafael Nadal. Tutti sono curiosi di rivederlo dopo le mille peripezie di questi mesi e c'è molta attenzione relativamente al suo stato di forma in vista dei tornei ben più importanti che affronterà prossimamente.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail