Sassari - Siena: 78-85 risultato finale | semifinale Coppa Italia Basket 2013

IL POST PARTITA Le parole di Sacchetti e Banchi in sala stampa

78-85 RISULTATO FINALE Siena rimonta da -13 e conquista l'ennesima finale della sua storia. E' la quinta consecutiva, le altre quattro le ha vinte e sulle tribune del Forum risuona la Verbena. Decisivi Hackett e Janning negli ultimi tre minuti. Domani alle 18 c'è la sfida con Varese.

72-81 a -45" Altro errore per i sardi al tiro, Hackett piazza la tripla della vittoria a 50" dalla sirena.

72-78 a -1' Sacchetti sbaglia da tre, Kangur segna il +6.

72-76 al 38' Palla persa di Sassari, Moss segna da sotto, pescato da Sanikidze. Mancano 2'.

72-74 al 38' Easley schiaccia, Hackett e Moss non si intendono e perdono palla. Timeout Banchi a 2'30" dalla fine.

70-74 a 37' Altro contropiede toscano, schiaccia Moss e Siena è a +4 a 3' dalla fine. Timeout Sacchetti.

70-72 al 37' Janning firma il -1, Hackett ruba palla e sorpassa in contropiede.

67-64 al 35' L'ex Thornton è caldissimo, altra tripla (la quinta della sua partita), ma Moss risponde con la stessa moneta. Ancora Thornton dall'arco e Sassari inizia gli ultimi 5' a +3.

64-64 al 34' Schiacciata imperiosa di Hackett, gioco da tre punti e situazione di parità a 6' dalla fine.

64-61 al 34' Ottima azione difensiva di Sassari, ma Janning brucia la sirena dei 24 secondi. Tre secondi per i sardi, timeout Sacchetti.

64-58 al 33' Easley segna su rimbalzo offensivo, infrazione di tre secondi dei toscani, Thornton dall'arco ed è ancora +6 sardo.

59-58 al 32' Janning prima, Hackett poi e Siena è ad una sola lunghezza di distacco.

59-53 al 31' Janning sbaglia la tripla del pareggio, Thornton segna i primi punti dell'ultimo periodo.

56-53 FINE TERZO QUARTO Kangur sblocca i toscani dall'arco e Siena rientra in partita, grazie anche ai liberi di Hackett e dello stesso ex varesino. Un tecnico a Sacchetti per proteste accorcia ancora maggiormente le distanze, convertito da Moss: il parziale diventa 10-0 ed i toscani sono a -3.

56-43 al 28' Brown scivola e perde palla, Thornton firma il +13 dalla lunetta e la fuga di Sassari si fa sempre più corposa. Siena fatica tantissimo contro la difesa sarda e non trova più il canestro.

54-43 al 26' Pazzesco canestro di Drake Diener sulla difesa di Hackett, ancora il n° 16 sardo ed è doppia cifra di vantaggio.

50-43 al 25' Canestro di Hackett in penetrazione, Drake Diener risponde con un jumper. Sanikidze sbaglia in acrobazia e commette fallo: timeout Banchi.

48-41 al 24' Ancora l'ex dall'arco per il +6 sardo, con il pubblico Dinamo sempre più caldo. Eze fa 1/2 dalla lunetta (primi liberi della partita per i toscani), Easley schiaccia il massimo vantaggio.

43-40 al 23' Eze segna i primi punti senesi, risponde Thornton

41-38 al 21' Ignerski apre le marcature della ripresa con la tripla

38-38 FINE SECONDO QUARTO Drake Diener arriva a quota 3 con il libero del pareggio, infrazione di palming per Brown, ma Sassari non converte e si va all'intervallo in parità.

37-38 al 19' E' una battaglia di tiri da 3 punti: è Thornton a colpire, poi Easley ritrova il -1 dalla lunetta.

32-38 al 18' Ress non si ferma, altro giro e altra tripla con Siena a +7, con un parziale di 14-2. Un libero di Travis sblocca Sassari.

29-35 al 17' Nuova tripla di Ress e sorpasso Siena, ma Travis Diener trova subito il pareggio in penetrazione. Hackett e Kangur colpiscono dall'arco, per l'allungo senese.

27-26 al 16' Segna anche Kangur, Siena torna a -1 e Sacchetti chiama timeout

27-24 al 15' Sassari si è sboccata dall'arco: colpisce anche Sacchetti ed i sardi volano a +6. Risponde Ress sempre dai 6.75 per il riavvicinamento Mens Sana.

24-21 al 13' Tripla di Brown, un libero di Ignerski, Devecchi pareggia, poi Travis Diener recupera un pallone sulla rimessa seguente e mette la tripla per il sorpasso sardo. Timeout Banchi.

18-18 al 12' Serve più di un minuto per vedere il primo canestro della ripresa, lo segna Thornton

16-18 FINE PRIMO QUARTO Non segna nessuno nell'ultimo minuto del primo quarto.

16-18 al 9' C'è qualche tifoso in più di Sassari al Forum, mentre il pubblico neutrale (soprattutto di Varese) non si schiera, facendo partire un coro per il coach lombardo Vitucci, quando esce dagli spogliatoi.

11-15 all'8' Ancora Eze domina sotto i tabelloni, è lui il fattore di questo inizio lanciato della Mens Sana. Trova la tripla Brown e, finalmente, dopo oltre 7' si sblocca dall'arco anche Sassari con l'ex Thornton.

6-10 al 6' Eze è l'unico a trovare il canestro con regolarità (è già a quota 6) e Sanikidze firma il +4 toscano. Sassari è 0/5 da 3.

6-6 al 4' Inizio con tanti errori al tiro, da entrambe le parti

2-2 al 2' Primi punti per Siena con la firma di Eze, dopo due triple sbagliate da Sassari

2-0 al 1' Primo canestro di Drake Diener

20:32 E' iniziata la seconda semifinale: la prima palla è di Siena

20:25 Presentate le due squadre, mancano poco più di cinque minuti alla palla a due

20:10 Le squadre sono in campo per il riscaldamento: chi vince tra Sassari e Siena, affronterà Varese in finale.

Foto Alessia Doniselli

La presentazione: Banco di Sardegna Sassari - Montepaschi Siena

Dopo Varese-Roma, va in scena la seconda semifinale (ore 20.30, diretta Outdoorblog), che vedrà di fronte il Banco di Sardegna Sassari ed il Montepaschi Siena. Pur non giocando una gara scintillante, le due squadre hanno rispettato il pronostico e sono uscite vincitrici ieri dalle sfide contro Brindisi e Reggio Emilia. Da una parte c'è il gioco in velocità dei sardi, dall'altra l'abitudine e l'esperienza dei campioni d'Italia.

L'unico precedente stagionale è stata una vera e propria lezione, inflitta dagli uomini di Sacchetti ai toscani: basterebbe ricordare il 96-66 finale, per ben fotografare l'andamento di quella sfida. I sardi giocarono praticamente la partita perfetta, tirando con quasi il 60% da 3 punti e macinando gioco in contropiede, mentre gli uomini di Banchi non furono mai in partita, con ben 19 palle perse ed il 34% complessivo dal campo.

Dunque Sassari favorita? Sembrerebbe di sì, anche per la capacità vista, nei quarti, di avvicinarsi a quota 100 punti, pur tirando con un modesto 36% dal campo. Tuttavia, un detto americano ricorda di "non sottovalutare il cuore dei campioni" e la squadra di Banchi è stata capace di imprese importantissime nel corso dell'anno, principalmente in Europa, ma anche in Italia, come il netto successo su Varese di domenica scorsa.

Foto sito Sassari

  • shares
  • Mail