Kayak - Il giro d'Italia in 80 giorni

francesco gambelloPronto il programma della nuova impresa di Francesco Gambella, 2700 chilometri lungo le coste italiane a sostegno delle vittime delle guerre civili, della povertà e dell’emarginazione.

Da luglio infatti il canoista romano partirà da Savona per giungere a Canal Grande a Venezia dopo aver attraversato quasi l'intera nazione per sensibilizzare tutti sul problema dell'Africa sconvolta dalla miseria e da anni di guerre civili.

A questo proposito, durante il suo percorso, l'organizzazione provvederà ad informare i cittadini attraverso banchetti informativi e manifestazioni sportive e culturali in cui verranno raccolti i fondi da destinare ai Flying Doctors (medici volanti), progetto di Amref nato nel 1957.

Francesco Gabella ha iniziato la sua attività di canoista all'età di 12 anni dopo che da bambino aveva rischiato due arresti cardiaci dovuti ad una grave malformazione all'intestino che fortunatamente è stata risolta con un'operazione.

Importanti i traguardi raggiunti da Francesco che è solito associare alle sue imprese sempre un evento solidale come per esempio quello organizzato con Emergency in cui ha stabilito il record di 25 ore e 12 minuti di remate sull’Eur ed un totale di circa 90 mila euro di fondi raccolti.

  • shares
  • Mail