Basket Coppa Italia 2013: la gioia di Siena "Una grande impresa"

A vincere non ci si abitua mai, anzi, è sempre più bello. Soprattutto se cambia tutto e riparti da zero. La scorsa estate, dopo la rivoluzione e l'addio a tanti campioni, in pochi avrebbero scommesso su un trionfo di Siena, nelle Final Eight. Per questo c'è grande commozione e gioia, nelle parole di Luca Banchi, che chiede l'applauso alla sala stampa: "Una grande soddisfazione essere qua - ha detto - siamo l'unica squadra nella storia ad aver vinto cinque Coppe Italia".

Una soddisfazione da condividere con tutti: "Ho voluto accanto a me Marco Crespi ed Alessandro Magro, che idealmente rappresentano tutto il nostro staff - ha proseguito - Abbiamo giocatori straordinari, per noi è un onore guidarli". E' il primo successo da capo allenatore, ma non cambia molto: "L'emozione è identica a quelle da vice. E' un ambiente che ti fa sentire importante, dove tutti hanno un ruolo che ti contribuisce a raggiungere questi obiettivi. Non conta il posto dove ero seduto".
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia

E' una vittoria, che arriva in un momento particolare per la città di Siena, travolta dai problemi della banca Montepaschi: "Per i nostri tifosi e la gente di Siena è speciale - ha detto l'MVP Daniel Hackett - E' un gruppo nuovo, Minucci ha scommesso su questa squadra ed ha avuto ragione ancora una volta". L'azzurro ha messo la tripla decisiva: "Lavoro ogni giorno sul tiro. Quando è entrato, sapevo avremmo portato a casa la Coppa, vedendo le facce dei giocatori di Varese".

Una vittoria arrivata al Forum di Assago, sul campo di casa dell'Olimpia, che poteva essere la sua squadra: "A giugno ero sicuro di arrivare a Milano, poi ho deciso di ascoltare quello che Banchi e Minucci proponevano dal punto di vista tecnico ed umano. Mi sono messo in discussione, scegliendo la strada più difficile. Sono contento ed orgoglioso della scelta". Prossima tappa, l'NBA? "Non Bravo Abbastanza è il mio acronimo. E' un sogno, un'ispirazione".

Foto Alessia DoniselliGuarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia

Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia

Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia
Guarda la fotogallery della festa di Siena in Coppa Italia

  • shares
  • Mail