Atp San Paolo 2013: Bolelli supera Montanes e vola in semifinale, Volandri eliminato

E' la giornata degli italiani all'Atp di San Paolo. Grazie alla vittoria in due set su Albert Montanes, Simone Bolelli è il primo qualificato alle semifinali in programma domani.
Il tennista bolognese si è imposto con un doppio 6-4 su Albert Montanes. Vittoria meritata per Bolelli. A decidere le sfida due break arrivati entrambi al nono gioco dei due set e sul punteggio di 4-4.
Simone conferma così la striscia di successi contro l'iberico. Quella odierna è infatti la terza vittoria su tre precedenti con Montanes. Anche le sfide precedenti erano state giocate  su terra,  entrambe al Challenge di San Marino. La più recente lo scorso anno, una combattuta semifinale in cui Bolelli ha prevalso in tre set (6-7; 6-4; 7-5). Bolelli affronterà in semifinale Nalbandian o Almagro, in campo in serata.
Filippo Volandri invece esce a sorpresa contro il semisconosciuto Alund che, dopo la sorprendente vittoria con Chardy, elimina anche il tennista livornese 7-5; 7-6. Niente male per l'argentino che era entrato in tabellone come lucky loser al posto del connazionale Leonardo Mayer. Sconfitta che costerà a Volandri anche la perdita di posizioni nel ranking. Un anno fa infatti, Filo raggiunse la finale (persa con Almagro) dopo aver sconfitto Nalbandian e Bellucci.
Alund si è regalato, con tutta probabilità, l'occasione di disputare la semifinale contro Rafa Nadal. Archiviate le sconfitte a Vina Del Mar in singolare e doppio, il maiorchino ha raggiunto subito San Paolo. Mercoledì, a margine di un incontro di doppio disputato in coppia con Nalbandian, Rafa ha polemizzato con gli organizzatori per le pessime condizioni dei campi e la scarsa consistenza delle palle. Ciò tuttavia non gli ha impedito di superare agevolmente all'esordio il tennista di casa Sousa con un veloce 6-3; 6-4. Stasera, ai quarti, Nadal affronterà l'arrotino argentino Carlos Berlocq.

 

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail