Pallavolo Femminile | Gianni Caprara va ad allenare la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza

La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza ha scelto il sostituto di Davide Mazzanti: si tratta di Gianni Caprara che a sua volta è stato esonerato dalla MC-Carnaghi Villa Cortese proprio il giorno prima che Piacenza dicesse addio al giovane allenatore marchigiano.

Succede veramente tutto e il contrario di tutto nella Serie A1 di pallavolo femminile. Un'annata strana e un 2013 che è iniziato con il ritiro di due società, l'Icos Crema e la Universal Volley Modena e che prosegue con dei cambi sulle panchine di due delle più importanti società per i quali è alquanto difficile trovare una giustificazione. Soprattutto perché le società sono state avare di spiegazioni.

Il presidente onorario della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, Antonio Cerciello, aveva detto di volere un "leone" alla guida delle sue leonesse e, secondo alcune fonti, aveva immediatamente escluso la possibilità che potesse trattarsi di Caprara. Dopo aver tergiversato un po', ecco invece la scelta, ricaduta proprio sul coach di Medicina che ha già allenato a Piacenza nel 2009-2010 quando la società si chiamava Rebecchi Lupa. Quell'anno la squadra è retrocessa.

Pochi giorni dopo l'esonero di Mazzanti, una delle sue ora ex giocatrici, il libero Stefania Sansonna, durante una videochat con i tifosi su Sportube.tv ha detto che la notizia è stata una doccia fredda e che lei, come giocatrice si sente responsabile dell'insoddisfazione dei vertici societari. Ecco le parole della Sansonna:

"Quando un allenatore lascia un incarico non è mai un momento bello, né per la squadra, né per nessuno. è una grossa sconfitta anche per noi giocatrici, ognuna di noi deve farsi un esame di coscienza.
Se una squadra non offre prestazioni brillanti il primo a pagare è sempre l'allenatore, ma al di là della tattica, quando perdi con una squadra come Chieri, che è in forte difficoltà, saltano tutte le tattiche e io come giocatrice per prima alzo la mano e faccio un mea culpa. Secondo me la responsabilità è soprattutto delle giocatrici che vanno in campo non c'è tattica che tenga"

La stagione di Piacenza finora è una delle migliori: la squadra è ancora in corsa per scudetto, Challenge Cup e Coppa Italia. Il cambio di allenatore, visto da fuori, è alquanto inspiegabile, per questo appare sempre più credibile l'ipotesi secondo cui sia stato imposto proprio dalle giocatrici.

Per Caprara subito un match molto impegnativo: quello di sabato 23 febbraio contro la capolista Unendo Yamamay Busto Arsizio nell'anticipo della sesta giornata di ritorno della Regular Season.

Intanto, Davide Mazzanti a luglio diventerà padre di una bimba con la sua compagna Serena Ortolani, opposto della nazionale che ha lasciato Pesaro quando ha scoperto di essere incinta. Il coach di Fano ha già preso un impegno con la nazionale Juniores e ha altri progetti sempre per quanto riguarda le giovanili. Per ora ha escluso la possibilità di andare all'estero, proprio perché preferisce stare vicino a Serena e alla bimba che sta per nascere.

Foto © Filippo Rubin/Lega Volley Femminile

  • shares
  • Mail