Fed Cup 2013 | Italia-Usa | Errani - Lepchenko, oggi a Rimini

Si torna sulla terra battuta del 105 Stadium per la seconda giornata della sfida di Federation Cup tra Italia e Stati Uniti. Outodoorblog vi terrà informati anche oggi con aggiornamenti e foto in tempo reale dei match in programma. Si è chiusa in parità (1-1) la prima giornata della sfida tra Italia e Stati Uniti, un risultato frutto della netta vittoria di Sara Errani contro Jamie Hampton, e del punto conquistato dalla squadra a stelle e strisce per merito di Varvara Lepchenko che ha battuto Roberta Vinci nella seconda gara della prima giornata.

I risultati e il programma della Fed Cup 2013

Oggi, dalle 13.30 comincia la seconda e decisiva giornata. Scenderanno in campo per prime Sara Errani e Varvara Lepchenko, quindi Roberta Vinci sarà opposta a Jamie Hampton. A chiudere il doppio. I precedenti. La Errani ha giocato contro la Lepchenko due volte: nel 2008 a Barcellona, sulla terra battuta, vittoria dell’italiana 6-4, 75; nel 2009 a New Haven, sul cemento, vittoria della Lepchenko per 6-1, 6-4. Dopo la giornata di ieri c'è un pizzico di delusione nel clan azzurro che forse sperava di chiudere in vantaggio e poi di affrontare le gare della domenica con relativa tranquillità.

L'Italia resta ad ogni modo favorita e spera di continuare la striscia positiva contro gli Stati Uniti: in 11 precedenti, per 9 volte hanno vinto le ragazze americane, ma gli ultimi 2 sono le finali conquistate dalle azzurre, nel 2009 a Reggio Calabria e nel 2010 a San Diego. Le dichiarazioni rilasciate da Sara Errani al termine del match di ieri:

"Ho giocato molto bene. Penso sia stata una bella partita. All’inizio c’era ovviamente un po’ di emozione per me, ma credo di averla gestita bene. Questo è stato sicuramente uno dei match migliori che ho giocato in questo 2013. Mi sono trovata bene sulla terra, e sono contenta di essere tornata su questa superficie dove riesco a esprimermi molto meglio rispetto al cemento. Sinceramente ho cercato di non guardare tutti i miei familiari che erano in tribuna, ho visto solo che c’erano i miei genitori, ma ho cercato di rimanere concentrata sulla partita senza guardarmi troppo attorno”.

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail