Riverboarding - Cavalcare un fiume


Oggi scopro qualcosa di nuovo. Il riverboarding. Un incrocio tra skimboard, surf, snowboard e bungie-jumping! E già, sembra assurdo ma è così. Ma procediamo con ordine. Il materiale necessario è il seguente: una corda elastica, una tavola da skimboard, un fiume e un pizzico di coraggio!

Si lega la corda ad un albero oppure ad una roccia. Ci si tuffa nel fiume con la tavola,che è sempre vincolata alla stessa corda, e ci si lascia trascinare finchè la tensione della corda non è al massimo. A questo punto si sale sullo skimboard e... BUMMMMM! Si viene catapultati controcorrente a quasi 30 Mph all'ora.

Come si può immaginare patria di questo nuovo sport sono gli USA dove il numero dei fiumi è notevole. Una della poche aziende che produce l'attrezzatura necessaria è la EOS, dal cui sito potete anche acquistare tutto il necessario (ad un prezzo non proprio popolare a dire il vero). Un altro punto di riferimento è la Banshee Riverboards.

Ma un video vale più di mille parole...

In questo secondo filmato invece potete vedere come si faccia riferimento all'abbondanza di fiumi negli Stati Uniti ed anche in Europa. Per quanto riguarda il nostro paese...beh, la situazione è quella che è, soprattutto se parliamo di corsi dalla grande portata d'acqua. Qualcuno di voi ha idea di qualche fiume in cui si potrebbe praticare il riverboarding?

Di seguito un po' di immagini.

foto | EOS / Banshee Riverboarding

riverboarding




  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: