Mondiali di nuoto 2013: gli atleti sudafricani partecipano a proprie spese

Chad le Clos e compagni andranno a Barcellona pagandosi viaggio in aereo e hotel con i propri soldi. La Federazione non ha sponsor.

Shaun Adriaanse, il presidente della Federnuoto sudafricana, nei giorni scorsi ha annunciato una notizia buona e una cattiva ai suoi connazionali: la buona è che il Sdudafrica parteciperà ai Mondiali di Nuoto 2013 in programma a fine luglio a Barcellona, la cattiva è che gli atleti che vi prenderanno parte lo faranno a proprio spese.

La Federazione non ha soldi, la sponsorizzazione della compagnia di telecomunicazioni Telkom si è conclusa nel 2012 e non c'è stato alcun rinnovo, neanche su invito del ministro dello Sport Fikile Mbalula. Tra l'altro lo Stato, oltre qualche pressione sulla Telkom, di più non può fare, perciò l'unico modo per vedere Chad le Clos, campione olimpico 2012 nei 200 e argento nei 100 farfalla, e i suoi compagni (tra cui Cameron Van der Berg, oro nei 100 rana) è che si paghino viaggio e albergo di tasca propria.

Il padre di le Clos, che fa anche da manager a Chad, ha detto che la situazione, secondo lui, è assurda e patetica, soprattutto perché i nuotatori Sudafricani hanno portato gloria al loro Paese, a differenza degli atleti di altre nazioni che hanno speso milioni senza vincere nemmeno una medaglia.

Il presidente Adriaanse ha spiegato che per ora la Federazione proprio non sta riuscendo a trovare un altro sponsor e che non ci sono altre vie d'uscita perché le casse sono vuote e quindi solo gli atleti che se lo possono permettere potranno andare a Barcellona facendosi carico di tutte le spese.

Il fatto che questa riprovevole situazione sia stata fatta notare ai media e al popolo sudafricano si spera che abbia come conseguenza il farsi avanti di un nuovo sponsor o il ripensamento della Telkom, ma in tempi di crisi come questi è certamente più probabile che tutto resti invariato fino a luglio e che gli atleti siano effettivamente costretti a pagarsi tutto da soli.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail