Eurolega quarti, gara 2: impresa Panathinaikos, Real, Cska e Olympiacos sul 2-0

Tre serie su quattro dei quarti di finale di Eurolega sembrano indirizzate verso una veloce conclusione: Real Madrid, Cska Mosca e Olympiacos hanno dominato anche gara 2 e si sono portati avanti 2-0 nelle rispettive serie, con la possibilità di chiudere i conti la prossima settimana, seppur dovendo andare in trasferta. Parità nella spettacolare serie tra Barcellona e Panathinaikos, dopo il colpo greco al Palau Blaugrana.

Proprio quest'ultima è la sfida più bella ed equilibrata, segnata anche dalle grandi polemiche dei giorni scorsi. Il secondo episodio ha visto un altro finale in volata, risolto da uno dei più grandi campioni del panorama continentale: la tripla di Dimitris Diamantidis a pochi secondi dalla sirena, ha dato il successo ai verdi, dopo una rimonta anche da -13. Ai catalani non bastano i 20 punti del solito Juan Carlos Navarro, che ha però fallito un libero decisivo nel finale.

Tutte senza storia le altre sfide, dove le squadre di casa hanno dominato e vinto con scarti larghissimi. Nel pomeriggio, gli uomini di Messina hanno inflitto una dura punizione al Caja Laboral: dopo un inizio favorevole agli spagnoli, Kaun e Krstic hanno spezzato in due il confronto, con il supporto di una prova molto concreta di Khryapa, ed i russi hanno chiuso con un incredibile 72% da due punti.

Gara dall'andamento simile al Pireo: buona partenza dell'Efes, i greci prendono il controllo nel secondo periodo e chiudono con un 13-1 a cavallo dell'ultimo mini intervallo. Spanoulis (15 punti e 8 assist) e Hines (12 punti) sono gli uomini decisivi. Anche il Real va sul 2-0, senza soffrire più di tanto: Sergio Llull (26 punti con 6/8 da 3) è inarrestabile ed il Maccabi è sempre sotto nel punteggio, anche in doppia cifra.

I risultati di gara 2 dei quarti di finale:

Barcellona-Panathinaikos Atene 65-66 (serie: 1-1)

Cska Mosca-Caja Laboral Vitoria 90-68 (2-0)

Olympiacos Pireo-Anadolu Efes Istanbul 71-53 (2-0)

Real Madrid-Maccabi Tel Aviv 75-63 (2-0)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail