Fed Cup | Errani e Pennetta fiduciose in vista della Repubblica Ceca

Tre giorni fa Corrado Barazzutti ha scelto le quattro giocatrici che il 20 e 21 aprile affronteranno la Repubblica Ceca, a Palermo, nella semifinale del World group di Fed cup di tennis: saranno Sara Errani, n. 7 del ranking Wta, Roberta Vinci (n. 13), Francesca Schiavone (48) e Flavia Pennetta (107) a tentare l'assalto alla finale. Le ultime due sono al rientro dopo avere saltato il primo turno di Rimini contro gli Usa, ma ora sono abili e arruolate per l'appuntamento palermitano. Corrado Barazzutti è consapevole della forza del team azzurro che ha conquistato il prestigioso titolo nel 2009 e nel 2010: "Ho chiamato la squadra più forte che abbiamo con le nostre giocatrici migliori sono molto contento dei ritorni di Flavia e Francesca".

La Rebublica Ceca e l'Italia sono due compagini che si trovano al primo e al secondo posto nel ranking della Fed Cup. La sfida, dunque, si preannuncia equilibrata e avvincente. Contro Kvitova, Zakopalova e Safarova potrebbe risultare decisivo il doppio, in cui l'Italia può contare sulla coppia numero 1 al mondo, vale a dire Sara Errani e Roberta Vinci, quest'anno vincitrici agli Australian Open, nonché a Parigi e Doha. Anche per questo motivo le gerarchie sono cambiate: Errani e Vinci sono diventate le tenniste su cui puntare maggiormente, ma la presenza e l'esperienza di Pennetta e Schiavone non sono certamente da sottovalutare.

Sara Errani e Flavia Pennetta, sul set della nuova campagna di una famosa bibita energetica (è prossima al lancio una nuova piattaforma di allenamento per amanti di tennis, calcio, corsa, ciclismo e fitness), sono fiduciose in vista del confronto che inizierà tra una settimana. "E' tornata l'Italia migliore", afferma la numero 7 del mondo, e "non abbiamo nulla da perdere", dice la Pennetta. Oltre a Italia e Repubblica Ceca, saranno Russia e Slovacchia a contendersi l'accesso alla finale nell'altro confronto, sulla terra battuta indoor dello Sports Center Krylatskoye di Mosca. Priva delle sue prime due giocatrici, Maria Sharapova e Nadia Petrova, la squadra russa non avrà compito facile contro le slovacche.

  • shares
  • Mail