Vela, Match Race: Simone Ferrarese ha vinto la Congressional Cup 2013 a Long Beach

Il Ferrarese Racing Team ha battuto in finale l'americano Ed Baird, vincitore della Coppa America nel 2007 con Alinghi.

Mentre sale l'attesa per il via della Coppa America a Napoli, una meravigliosa notizia giunge da Long Beach, in California, dove il Ferrarese Racing Team ha vinto la 49esima edizione della Congressional Cup, competizione internazionale di match race che è considerata seconda per importanza solo all'America's Cup.

Dal 9 al 13 aprile Simone Ferrarese e il suo team hanno fatto faville nelle acque americane. Prima hanno superato i Round Robin con 13 vittorie e solo cinque sconfitte, poi, in semifinale, hanno gareggiato contro Ian Williams, fino a quel momento primo nella classifica provvisoria, che li ha scelti come avversari contro cui giocarsi l'accesso alla finale.

Williams, quattro volte campione del mondo di match race e vincitore della Congressional Cup l'anno scorso, è stato sconfitto dal team italiano in una semifinale condizionata dal vento leggero, di soli sei nodi, e di direzione variabile. Simone Ferrarese e i suoi compagni hanno vinto per 2-1 e sono andati dritti in finale ad affrontare l'americano Ed Baird, già vincitore della Congressional Cup nel 2004, che in semifinale ha fatto fuori il francese Mathieu Richards, anch'egli vincitore di questa manifestazione nel 2011.

Baird ha nel suo palmarés anche la vittoria della Coppa America nel 2007 con Alinghi, ma contro il Ferrarese Racing Team questa volta nulla ha potuto la sua esperienza: la squadra italiana ha vinto la prova secca in finale, con un vento debolissimo che ha reso la regata estremamente difficile e combattuta.

Simone Ferrarese, barese di 25 anni, entra ora di diritto tra i match racer migliori al mondo ed è il secondo italiano capace di conquistare la Congressional Cup. Il primo è stato Francesco Bruni, il tattico di Luna Rossa, che ha trionfato in questa competizione nel 2011, l'anno in cui Ferrarese si è affacciato per la prima volta alla Congressiona Cup ottenendo subito un ottimo quarto posto.

Il Ferrarese Racing Team, oltre che da Simone, è composto da suo padre Roberto, che è il coach della squadra, il randista Sandro Montefusco, che è stato olimpionico di 470 a Seul e a Barcellona, il tailer Lorenzo Mazza, che ha partecipato sette volte alla Coppa America vincendo nel 2007 con Alinghi, il tattico Alex Muscat, il tailer/pitman Ivan Peute, il prodiere Pietro Mantovani.

Entusiasta Simone Ferrarese al momento di indossare la giacca rossa, simbolo della vittoria della Congressional Cup. Ecco che cosa ha detto il campione dopo questo importantissimo trionfo:

"Non mi sembra ancora vero, vincere questa regata è il sogno di qualsiasi match racer. Quest’anno gli skipper in gara rappresentavano il top del match internazionale e noi li abbiamo battuti. Un ringraziamento speciale al team, che ha mantenuto concentrazione e determinazione. Ci vuole molto sangue freddo, soprattutto quando ti stai giocando una finale in una prova secca, con una leggenda della vela internazionale. Un ringraziamento anche a mio padre Roberto, il coach del team che ci segue da sempre, credendo con forza nelle nostre capacità”

Foto © Pagina Facebook Ufficiale di Simone Ferrarese

  • shares
  • Mail