World Series di Coppa America a Napoli | Oracle ed Energy dominano le regate di flotta

Sono gli statunitensi di Oracle i veri vincitori della giornata odierna nel Golfo di Napoli. Guidati dallo skipper Tom Slingsby i velisti di Oracle Team, dopo aver battuto HS Racing, lo scafo connazionale, nei quarti di finale del match race e conquistato il passaggio alla semifinale, hanno primeggiato anche nelle regate di flotta vincendo la prima e conquistando una seconda posizione nella successiva. Risultati che hanno consentito ad Oracle di balzare al comando della classifica generale con 38 punti. Una vittoria ed un secondo posto anche per i francesi di Energy che balzano al secondo posto della classifica generale in condominio con New Zealand Team (36), mentre alle loro spalle seguono J.Bar Racing (35) e Luna Rossa Piranha (33).

Il Programma

Piuttosto male Luna Rossa Swordfish guidata da Checco Bruni, che dopo la vittoria nel quarto di finale del match race al timone di Swordfish, che gli vale la semifinale in derby con l'amico-rivale Draper di Piranha, ha rotto lo scafo in occasione del match race per una collisione con i rivali di Emirates New Zealand. Nelle regate di flotta sia Luna Rossa Piranha che Swordfish sono calate alla distanza: i primi hanno concluso con un quarto posto nella prima prova ed un peggiore quinto nella seconda dopo essere stati al lungo al comando; i secondi Swordfish con un terzo posto nella prima regata ed un ritiro nella seconda, causato dalle conseguenze della collisione precedente, nel match race (problema al bompresso e rottura dello strallo di prua).

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, ha visitato l'area tecnica dell'Americàs Cup World Series ed ha salutato l'equipaggio di Luna Rossa, impegnato nelle regate: "I napoletani e i turisti si godono la festa e stanno interpretando l'evento nel modo giusto. Io sono vicino ma non festeggio. Non me la sento, voglio stare vicino agli sfollati di Chiaia, ai commercianti e vicino alla città ferita anche dall'incendio di Città della Scienza".

  • shares
  • Mail