NBA 2013: LeBron James MVP per la quarta volta

L'ufficialità arriverà solamente domenica, ma le fonti della lega sono tutte concordi: LeBron James è stato nominato MVP della stagione NBA. Si tratta del secondo successo consecutivo per il 'Prescelto' ed il quarto assoluto, entrando in un club sempre più esclusivo: solamente Michael Jordan, Bill Russell, Kareem Abdul-Jabbar e Wilt Chamberlain hanno vinto almeno quattro volte il titolo di miglior giocatore dell'anno.

Come detto, l'annuncio verrà dato domenica, per consentire la premiazione il giorno successivo, quando è in programma gara 1 del secondo turno dei playoff all'American Airlines Arena, con i Miami Heat in attesa di conoscere l'avversaria tra Brooklyn e Chicago. Sarà il commissioner David Stern a consegnare il trofeo nelle mani di James, pronto a diventare il giocatore più giovane a raggiungere il traguardo di quattro MVP, all'età di 28 anni.

La stagione del miglior giocatore dell'anno è stata straordinaria: 26.8 punti, 8 rimbalzi, 7.3 assist, 1.7 recuperi ed una stoppata di media a partita, tirando con il 56.5% dal campo (sua miglior percentuale della carriera) e con il 40.6% da 3 punti e finendo tra i primi 10 della lega in punti, assist, recuperi e percentuale. La scorsa settimana era giunto secondo nella classifica del miglior difensore dell'anno, alle spalle solamente di Marc Gasol.

Queste cifre hanno aiutato i Miami Heat a conquistare il miglior record della storia della franchigia (66 vittorie e 16 sconfitte), con la striscia di 27 successi consecutivi, la seconda migliore di sempre della storia NBA, dopo le 33 vittorie dei Los Angeles Lakers nel 1971/72. Ora la sua missione è vincere il secondo anello consecutivo e, almeno di clamorosi crolli, non si vede quale squadra possa impedirlo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail