Atp Madrid 2013: Federer "Felice di tornare, sto bene e sono molto motivato" e da Basilea arrivano le scuse...

Roger Federer torna in campo al Master di Madrid dopo quasi due mesi di assenza. Dal quarto di finale perso a Indian Wells, a marzo, da Nadal, l'elvetico ha preferito prendersi qualche settimana di riposo prima di riprendere a allenarsi per preparare al meglio la stagione sulla terra.

Si riparte da Madrid, laddove lo scorso anno Federer vinse l'ennesimo titolo della carriera battendo in finale, sulla tanto criticata terra blu, Thomas Berdych. Roger esordirà martedi o mercoledi contro il vincente di Tomic-Stepanek. Oggi ha parlato in conferenza stampa. Questo uno stralcio delle sue dichiarazioni:

Ho trascorso un po' di tempo a casa. Avevo bisogno di riprendere tutte le forze dopo un anno davvero molto faticoso. Mi sono allenato in maniera molto dura, sto bene. Sono davvero felice di tornare. Sono pronto e molto motivato e spero che questo spirito mi porti lontano. Ho testato i campi e sono ottimi anche se non credo che i problemi riscontrati lo scorso anno erano dovuti solo alla terra blu

Mentre Federer parlava a Madrid, da Basilea sono arrivate le scuse del direttore del torneo Roger Brennwald, che negli scorsi giorni aveva polemizzato con il connazionale accusandolo di non accettare l'offerta economica propostagli per rinnovare il contratto di partecipazione agli Swiss Indoors scaduto nel 2012. Brennwald ha giudicato stupide e fuori luogo le sue dichiarazioni. Da Madrid, Federer non ha fatto una piega e con fermezza ha ribadito:

Ho annunciato la mia presenza alcune settimane fa. Ho sempre detto che avrei giocato il torneo. Il mio rapporto con il torneo di Basilea non cambierà di certo per questioni di business

Meglio così...

  • shares
  • Mail