Giro d'Italia in diretta | Quarta tappa, Policastro Bussentino-Serra San Bruno: ha vinto Enrico Battaglin! Luca Paolini ancora Maglia Rosa.

Il Giro d'Italia 2013 in diretta: la terza tappa da Policastro Bussentino a Serra San Bruno

17:31 - Di Luca si è 'piantato' negli ultimi 400 metri! La vittoria è andata ad Enrico Battaglin della Bardiani Valvole - CSF Inox che ha vinto la volata! Luca Paolini resta in Maglia Rosa.

17:30 - 1km al traguardo! Pioggia battente, il gruppo è vicinissimo a Di Luca e Chalapud Gomez!

17:28 - 2km al traguardo.

17:27 - 3km al traguardo. Sempre Di Luca e Chalapud Gomez avanti con 9 secondi di vantaggio.

17:26 - 5km al traguardo. Tira solo Di Luca. Chalapud Gomez è scattato solo per prendersi i punti del GPM.

17:24 - Chalapud Gomez primo al GPM, seguito da Di Luca. Ora inizia la discesa. Il margine dei due fuggitivi è di circa 10 secondi.

17:20 - 9km al traguardo. Spingono Di Luca e Chalapud Gomez, ma il gruppo è vicino.

17:18 - Scatto di Danilo Di Luca e Chalapud Gomez, che hanno raggiunto e superato Georges.

17:15 - 10.5km al traguardo. Sylvain Georges ha perso un po', ora ha solo 23 secondi di vantaggio sul gruppo.

17:12 - 12.5km al traguardo. 38" di vantaggio per Sylvain Georges. Ricomincia a piovere sulla gara.

17:05 - 14km al traguardo. Sylvain Georges è scappato via agli altri 4 compagni di fuga. 46" il suo vantaggio sulla maglia rosa.

17:00 - 16km al traguardo.

16:57 - Sono Rabottini, Quintero e Georges i tre che hanno raggiunto Pirazzi e Marcato in testa. 18km al traguardo.

16:53 - A Marcato e Pirazzi si sono aggiunti altre 3 corridori. Il gruppo dista un centinaio di metri.

16:51 - 21km al traguardo. Marco Marcato è stato raggiunto da Pirazzi.

16:50 - Ripresi Patrick Gretsch e Frederik Willems. Scatto di Marco Marcato.

16:46 - 28 i secondi di vantaggio di Patrick Gretsch e Frederik Willems.

16:45 - Ci riprova il tedesco Patrick Gretsch, accompagnato da Frederik Willems. Tra poco inizierà la salita. Margine di circa 12 secondi sul gruppo.

16:42 - Ripreso subito Duque.

16:41 - Sfruttando la scia delle ammiraglie, Nibali è riuscito a rientrare in coda al gruppo. Intanto Leonardo Fabio Duque del Team Colombia ha preso un po' di margine sul gruppo. Migliorata la situazione meteo.

16:37 - 35km al traguardo. Problema meccanico per Vincenzo Nibali. Agnoli gli ha dato la sua bicicletta per ripartire subito. Con un po' di fatica i due dovrebbero riuscire a rientrare.

16:33 - Il gruppo sta rientrando su Pirazzi e Gretsch.

16:32 - Pirazzi ha tagliato per primo il GPM di seconda categoria. Piove sempre più forte sulla corsa.

16:29 - 39km al traguardo Scatto del tedesco Patrick Gretsch, seguito da Stefano Pirazzi. Appena 7 i secondi di vantaggio.

16:25 - E' finita la fuga del basco Miguel Minguez Ayala. Gruppo compatto ora.

16:21 - Il gruppo ha raggiunto e riassorbito Berard, Ligthart e Le Bon. Il basco Miguel Minguez Ayala resta in testa con una trentina di secondi di vantaggio, ma presto anche lui verrà ripreso. Pioggia e nebbia disturbano la corsa ora.

16:19 - Inizia a scendere qualche goccia di pioggia.

16:15 - Intanto Dario Cataldo ha perso contatto dal gruppo.

16:13 - 48km al traguardo. Azione personale del basco Miguel Minguez Ayala che ha guadagnato 32" su Berard, raggiunto ora da Ligthart e Le Bon, ed ha portato a 57" il vantaggio sul gruppo.

16:07 - Julien Berard e Miguel Minguez Ayala hanno staccato Pim Ligthart e Johan Le Bon. Tira in testa al gruppo la Vini Fantini.

16:04 - 53km al traguardo. Continua a scendere il vantaggio di Pim Ligthart, Johan Le Bon, Miguel Minguez Ayala e Julien Berard, che ora è solo di 40". Presto finirà questa fuga.

16:00 - 57km al traguardo, inizia la salita verso Soriano Calabro. Negli ultimissimi chilometri i fuggitivi hanno perso tantissimo, ora il vantaggio è solo di 1'35".

15:54 - Un po' di stretching per Pippo Pozzato in fondo al gruppo.

15:50 - Caduta a centro gruppo. Coinvolti Eros Capecchi, Gert Steegmans e Gianluca Brambilla che dopo qualche secondo sono riusciti a ripartire. Intanto il vantaggio dei 4 fuggitivi è sceso a 3'21. Tra pochi chilometri la strada inizierà a salire.

15:41 - 68km al traguardo. I corridori nel gruppo della Maglia Rosa stanno un po' tutti facendo rifornimento per poter affrontare nel modo migliore gli ultimi 50km di gara dove sono concentrate tutte le difficoltà di questa tappa. Vantaggio invariato per i 4 fuggitivi.

15:33 - Quando mancano 73km al traguardo in testa ci sono quattro corridori: Pim Ligthart, Johan Le Bon, Miguel Minguez Ayala e Julien Berard. L'azione di questi 4 fuggitivi è iniziata circa 20 chilometri fa ed in questo momento hanno accumulato circa 5 minuti di vantaggio sul gruppo della Maglia Rosa, che al momento non sta spingendo per andare a prenderli, consapevole che questa fuga non ha possibilità di arrivare fino al traguardo di Serra San Bruno.

15:33 - Quando mancano 73km al traguardo in testa ci sono quattro corridori: Pim Ligthart, Johan Le Bon, Miguel Minguez Ayala e Julien Berard. L'azione di questi 4 fuggitivi è iniziata circa 20 chilometri fa ed in questo momento hanno accumulato circa 5 minuti di vantaggio sul gruppo della Maglia Rosa, che al momento non sta spingendo per andare a prenderli, consapevole che questa fuga non ha possibilità di arrivare fino al traguardo di Serra San Bruno.

Giro d'Italia 2013 in diretta: quarta tappa

Dopo la terza tappa di ieri da Sorrento a Marina di Ascea, il Giro d'Italia 2013 arriverà oggi in Calabria. La quarta tappa infatti partirà da Policastro Bussentino, paesino di 2000 abitanti in provincia di Salerno, e arriverà a Serra San Bruno, piccolo comune nella provincia di Vibo Valentia. Noi di Outdoorblog seguiremo anche oggi la gara proponendovi la nostra cronaca in tempo reale arricchita da immagini fino al traguardo.

Giro d'Italia 2013: news, pronostici e classifiche

Saranno diverse le difficoltà nella tappa odierna di ben 246km, una delle più lunghe di tutto il Giro 2013, dovute ad un paio di salite impegnative, ma anche ad un brusco abbassamento delle temperature rispetto ai tre giorni precedenti. Dopo circa 190km pianeggianti, la strada inizierà a salire per 15km all'altezza del bivio verso il lago Angitola con una pendenza dal 3 al 10%. Al termine di questa prima salita, i corridori affronteranno la discesa di Soriano Calabro e successivamente l'ascesa di 12.8km verso Croce Ferrata dove è stato posizionato un traguardo volante del GMP di seconda categoria.

Un percorso interessante anche se non particolarmente selettivo, che potrebbe rappresentare l'occasione giusta per diversi corridori che non hanno particolari ambizioni di classifica ma puntano a vincere 1 o 2 tappe. Il trentaseienne Luca Paolini che ieri ha vinto la tappa a Marina di Ascea conquistando la Maglia Rosa, dovrebbe riuscire a mantenere la testa nella Classifica Generale a meno di clamorosi exploit difficili da prevedere alla vigilia.

Giro d
Giro d
Giro d
Giro d
Giro d
Giro d
Giro d
Giro d
Giro d

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail