Atp Madrid 2013: Nadal supera Paire all'esordio, passano Ferrer, Tsonga e Berdych, i risultati del mercoledì

Si sono conclusi i primi match a Madrid. Senza strafare, un Nadal appena sufficiente, lontano da quello ammirato a Montecarlo, batte 6-3; 6-4 Benoit Paire. Partita comunque mai in discussione con il francese che ha avuto una sola palla break a disposizione (peraltro non sfruttata) per impensierire l'avversario.
Ottavi raggiunti per Tsonga che, come Murray ieri, bagna l'esordio con un doppio tie break al qualificato Haase e Ferrer che, in cerca di riscatto dopo la sconfitta in finale all'Estoril con Wawrinka, liquida Istomin in versione occhialuta 7-5; 6-2. Passa anche homas Berdych che rimonta e batte in tre set il temibile Janowicz.

Bene  Nishikori. Il giapponese si impone in due set su Troicki e domani, agli ottavi, affronterà Federer. Haas conferma l'ottimo momento di forma con la sesta vittoria consecutiva in dieci giorni sulla terra (la scorsa settimana ha vinto a Monaco di Baviera).  "Vittima" del tedesco, Tommy Robredo. Non riesce a trovare continuità Juan Monaco, battuto da Anderson al terzo. Youznhy, dopo Fognini, estromette anche Almagro

Atp Madrid 2013: i risultati del mercoledi


Campo Centrale

(dalle 15)

Nadal b. Paire 6-3; 6-4
Tsonga b. Haase 7-6; 7-6
Ferrer b.Istomin  7-6; 6-2

Campo Arantxa Sanchez (dalle 11)

Berdych b.Janowicz 6-7;6-3;6-2
Haas b. Robredo  6-3; 7-5
Anderson b. Monaco 7-6; 3-6; 6-4
Youznhy b. Almagro 7-6; 4-6; 6-2
Wawrinka vs Giraldo

Campo 3 (dalle 13)
Nishikori b.Troicki 7-5; 6-2

Atp Madrid 2013: tabellone e risultati aggiornati 

Atp Madrid 2013: il programma di mercoledi 8 maggio


Con ancora negli occhi le immagini della splendida vittoria di Grigor Dimitrov su Novak Djokovic, oggi si disputa la terza giornata dell'Atp di Madrid. Nel torneo maschile, il tabellone si allinea agli ottavi di finale, traguardo già raggiunto da Federer e Murray.

Alle 15.15, debutto sul Centrale "Manolo Santana" per Rafa Nadal che torna a Madrid dopo le veementi polemiche dello scorso anno quando il maiorchino, eliminato dal connazionale Verdasco negli ottavi di finale, criticò la scelta, a suo dire scellerata, di far disputare il torneo sull'insidiosa terra blu. Per lui, esordio da non sottovalutare contro l'estroso e troppo inconstante Benoit Paire, già affrontato due settimane fa, all'Atp 500 di Barcellona e sconfitto 7-6; 6-2 con Nadal costretto alla rimonta nel primo set.
A seguire, sempre sul Centrale, Tsonga, semifinalista a Montecarlo, attende il qualificato olandese Robin Haase. In serata David Ferrer, reduce dalla sconfitta in finale all'Estoril con Wawrinka, debutterà con l'uzbeko Denis Istomin, non certo un terraiolo.

Sugli altri campi, da non perdere, la sfida mattiniera, a suon di bordate tra Berdych e Janowicz seguita dal confronto tra "vecchietti" con Tommy Haas, devastante ieri con Seppi, che cerca la sesta vittoria consecutiva sulla terra con il redivivo Robredo che ha usufruito di una wild card concessa dagli organizzatori. Altrettanto interessante il match a colpi di rovescio tra Youznhy e Almagro. Sul campo 3 Nishikori e Troicki si giocano l'ottavo di finale con Federer in programma domani.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail