Shock a Belgrado: Sasha Danilovic accoltellato ed operato d'urgenza

Paura per Sasha Danilovic a Belgrado. L'ex stella della Virtus Bologna ed attuale presidente del Partizan è stato accoltellato nella capitale serba, all'alba della giornata odierna. L'ex giocatore è stato colpito all'addome, riportando ferite anche a braccia e testa, ed è stato subito trasportato all'ospedale, dove è stato operato d'urgenza. L'intervento è durato circa cinque ore e, fortunatamente, Danilovic è fuori pericolo di vita, pur avendo riportato ferite gravi.

Le sue condizioni sono state definite stabili dallo staff medico dell'ospedale, mentre la polizia sta effettuando le indagini per trovare il responsabile dell'accoltellamento e sta raccogliendo le testimonianze, compresa quella del fuoriclasse. La società felsinea ha subito voluto mostrare la vicinanza al campione: "Virtus Pallacanestro Bologna, appresa la notizia della violenta aggressione subita da Predrag Danilovic, si stringe intorno a una delle più grandi bandiere della sua storia, augurandogli di rimettersi al più presto. Forza Sasha, siamo tutti con te".

Danilovic è stato uno dei più grandi fuoriclasse del nostro campionato: ha vestito la maglia bianconera in due periodi differenti, dal 1992 al 1995 e dal 1997 al 2000, inframezzati dall'esperienza nell'NBA con Miami e Dallas. Ha vinto quattro scudetti, una Coppa Italia ed un'Eurolega. In particolare, per i tifosi delle 'V Nere', resterà indimenticabile l'azione da quattro punti, con cui mandò al supplementare (e poi risolse) la decisiva gara 5 della finale scudetto 1998 contro i cugini della Fortitudo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail